Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Una straordinaria edizione di “Frammenti… sotto le stelle”, che per il terzo anno consecutivo illumina una splendida notte d’agosto a Porta Livorno, ha chiuso in grande stile il cartellone di REstate a Civitavecchia con un tutto esaurito dei posti a sede e una grande folla che ha voluto assistere allo spettacolo anche se in piedi.

La scalinata della suggestiva porta che fa da scenografia a questo evento, ideato e organizzato da Franco Ciambella  e Giulio Castello per l’Associazione artistico culturale “Il Mosaico” è stata calcata da personalità eccellenti della moda, della musica e della danza. Daniela Mancino, giovane coreografa e ballerina ha aperto la kermesse con una suggestiva coreografia, resa ancor più magica dalla presenza della scultura realizzata da Yan Incoronato sospesa a mezz’aria. La scultura, leggerissima e realizzata in collaborazione con Franco Ciambella, vuole essere il simbolo di Civitavecchia: una polena rappresentata da una giovane fanciulla che solca i mari con ali di corallo e che reca in mano una stella.

“Frammenti… sotto le stelle” ha goduto anche quest’anno del sostegno del Comune di Civitavecchia nella figura del Sindaco Avv. Pietro Tidei e della delegata alla Cultura Annalisa Tomassini, di Claudio Sestili direttore artistico del cartellone di “REstate a Civitavecchia”, del presidente dell’Autorità Portuale Pasqualino Monti e del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia Avv. Vincenzo Cacciaglia.

L’evento, che come tutti gli anni raccoglie fondi per la Onlus As.S.pro.Ha, è stato presentato da Chiara Giallonardo affiancata da Viviana Serra che già da qualche anno fa parte del grande gruppo di persone che sostengono l’iniziativa con affetto.

La grande novità di questa edizione è sicuramente l’apertura a giovani talenti creativi italiani voluta dallo stesso Ciambella: Giuseppe D’Urso e la sua eleganza bon-ton fatta di linee raffinate, Anna Mattarocci ha fatto sfilare la sua donna guerriera e combattiva, protetta da scure armature ed Erasmo Fiorentino che invece ha abbagliato la platea con la sua collezione brillantissima ispirata al diamante.

Abito di Erasmo Fiorentino

Erasmo Fiorentino

Erasmo Fiorentino
Erasmo Fiorentino

Erasmo Fiorentino
Erasmo Fiorentino

Erasmo Fiorentino

Erasmo Fiorentino

Molti i momenti musicali che si sono alternati alle sfilate ad iniziare da un duo di caratura internazionale: Luca Ruggero Jacovella, al piano, e Michael Rosen, al sax, accolti con grande entusiasmo dal pubblico grazie alle dolci note di piano e sax, regalando una splendida versione di “Estate” alle orecchie e ai cuori della platea.

Quest’anno più che mai i momenti di moda, musica e danza hanno creato una magica armonia, la splendida sfilata di Anna Mattarocci viene resa ancor più suggestiva dalla performance di Elisabetta Senni e Patrizia Rossi.

Anna Mattarocci

Anna Mattarocci

Anna Mattarocci
Anna Mattarocci

Anna Mattarocci
Anna Mattarocci

Anna Mattarocci
Anna Mattarocci

La parola della serata è sicuramente magia, quella che ogni anno viene a crearsi in nome della solidarietà in favore della As.S.pro.Ha. la onlus di Civitavecchia che da anni si occupa di ragazzi diversamente abili.

Giordano Orchi, coreografo e ballerino italo-brasiliano, ha realizzato un passo a due sulle note di “Somebody  that I used to know” con Beatrice Alessi.

Erika Bello orgoglio del canottaggio per l’intera città di Civitavecchia ha omaggiato la platea del suo saluto, insieme alla graditissima presenza dell’artista Graziano Cecchini, dei condirettori di Woman & Bride, Erika Gottardi e Massimiliano Piccinno e del Fashion Consultant Armando Terribili.

Da Sx: Armando Terribili, Giuseppe D'Urso, Erika Gottardi che indossa una splendida creazione di Giuseppe D'Urso e Massimiliano Piccinno

Da Sx: Armando Terribili, Giuseppe D’Urso, Erika Gottardi che indossa una splendida creazione di Giuseppe D’Urso e Massimiliano Piccinno

Giuseppe D'Urso

Giuseppe D’Urso

Giuseppe D'urso

Giuseppe D’urso

Giuseppe D'Urso
Giuseppe D’Urso

Giuseppe D'Urso
Giuseppe D’Urso

I tre stilisti raccontano le loro collezioni in una breve intervista fatta da Chiara Giallonardo, ognuno attraverso una modella rappresentativa del loro stile, congedati i tre creativi è la volta di Karima con la sua voce suadente e profonda che ha regalato al pubblico una versione toccante di “At Last” con la collaborazione del sax di Michel Rosen.

Come vuole la buona tradizione Franco Ciambella ha concluso questa kermesse d’artisti presentando sulla voce di Nina Ricci accompagnata da Stev J. alla chitarra e Francesco Pierotti al basso, la sua nuova collezione R.S.V.P.

Innovativa e dagli alti contenuti stile è l’evoluzione naturale del vestito da sposa che diventa party dress, ma che non rinuncia al suo essere sospeso tra sacro e profano e che conduce colei che lo indossa, attraverso questo sogno, verso una realtà fatta di glamour senza tempo e fresca apparenza. Gli abiti metamorfosi possono essere indossati in modo diverso in varie occasioni.

Franco Ciambella

Franco Ciambella

Franco Ciambella

Franco Ciambella

Franco Ciambella

Franco Ciambella

Franco Ciambella

Franco Ciambella

Franco Ciambella

Franco Ciambella

A concludere la serata le istituzioni locali hanno voluto salutare la città e omaggiare con parole di stima e affetto Maria Rita Colucci presidente della As.S.pro.Ha. attimi di solidarietà che hanno dato il via al gran finale della serata sulle note di un travolgente Libertango suonato da Ruggero Jacovella e Michael Rosen.

Si ringraziano Wandy Star di Massimo Peroni per le luci, Headlab di Annamaria Ziaco e Hair Studio Rosy per le acconciature e Ilaria D’Amico e Headlab di Roberta Camponeschi per il Make Up. La nottata si è conclusa attorno al grande tavolo di “Mr. G.”.

Franco Ciambella

www.francociambella.cominfo@francociambella.com

Patrizio Fraticelli

Relazioni esterne Franco Ciambella

T. 0766.28870