Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Inaugurata la mostra Uomini e Ombre di Massimo di Cave

Stefania Giacomini, Massimo di Cave, Edoardo De Blasio, Rosanna La Salandra

Stefania Giacomini, Massimo di Cave, Edoardo De Blasio, Rosanna La Salandra

Le forti piogge che si sono abbattute sulla Capitale non hanno dissuaso gli oltre centocinquanta invitati al vernissage dell’artista-architetto Massimo di Cave che ha scelto gli spazi espositivi di Romolo a Via di Porta Settimiana 8, lo storico locale della Capitale sito nel cuore di Trastevere corredato con uno splendido giardino circondato da mura cinquecentesche.

Elisabetta Pellini, Emilio Sturla Furnò, Marina Pennafina

Elisabetta Pellini, Emilio Sturla Furnò, Marina Pennafina

Qui abitava Margherita Luti, la bella Fornarina che ispirò Raffaello Sanzio solito ristorarsi in questa locanda quando si trovò ad affrescare le pareti della vicina Farnesina su commissione di Agostino Chigi.

Irene Bozzi, Massimo di Cave

Irene Bozzi, Massimo di Cave

Il giardino della Fornarina torna ad ospitare mostre e iniziative di arte e di cultura grazie all’impegno di Vittoria Biasciucci – figlia della signora Marisa Casali – che vuole proseguire la tradizione familiare non solo legata alla buona Cucina Romana, ma anche alla Cultura e all’Arte.

Eleonora Vallone, Massimo di Cave

Eleonora Vallone, Massimo di Cave

Tanti i volti noti che hanno apprezzato la preziosa raccolta di quaranta sculture e bassorilievi che l’artista ha inserito in un luogo colto, dove da sempre si coniugano arte e gastronomia in armonia  ed eleganza.

Emilio Sturla Furnò, Francesca Barbi Marinetti, Tina Vannini

Emilio Sturla Furnò, Francesca Barbi Marinetti, Tina Vannini

Hanno accolto l’invito amichevole di Emilio Sturla Furnò molti giornalisti e personaggi della cultura e dello spettacolo ricevuti assieme alla curatrice della mostra Rosanna La Salandra. Ecco arrivare le attrici Elisabetta Pellini, Marina Pennafina e Adriana Russo, Beppe Convertini, Eleonora Vallone, l’artista e gallerista Pino Purificato, il sopranista Adonà, la giornalista del Tg3 Lazio Stefania Giacomini, la psicoterapeuta Irene Bozzi, la contessa Elena Aceto di Capriglia con il figlio Giovanni D’Antonio,il principe Guglielmo Giovanelli Marconi, il marchese Giuseppe Ferrajoli con la sua Olga, il prof. Roly Kornblit, l’onorevole Sandra Cioffi con il marito Francesco Fedi, l’onorevole Antonio Paris, la critica d’arte Francesca Barbi Marinetti, l’imprenditrice Tina Vannini,  il chirurgo plastico Aldo Alessi, il candidato sindaco per Roma Edoardo De Blasio, la scrittrice Rosetta Romano Toscani, la pittrice Rosa Galante, il poeta Lucio Freni, gli stilisti Massimo Bomba e Gianluca Santangelo, esperta di wedding Erika Gottardi, la nutrizionista Sara Farnetti, il maestro Gerardo Di Lella, la giornalista e conduttrice Marzia Ponzi e la scouting Agnese Sanchez.

Elisabetta Pellini, Emilio Sturla Furnò, Marina Pennafina, Beppe Convertini

Elisabetta Pellini, Emilio Sturla Furnò, Marina Pennafina, Beppe Convertini

Massimo di Cave, Sara Farnetti
Massimo di Cave, Sara Farnetti

Pino Purificato, Massimo di Cave
Pino Purificato, Massimo di Cave

Agnese Sanchez, Erika Gottardi
Agnese Sanchez, Erika Gottardi

Ad accogliere gli ospiti un ricco buffet della tradizione romana trasteverina con squisiti primi espresso come pennette all’arrabbiata e all’amatriciana, broccoletti ripassati e caldi assaggi di pizza sfornata in diretta dall’antico forno in muratura.

Erika Gottardi indossa la pochette in camoscio nero di Millennium Star

Erika Gottardi indossa la pochette in camoscio nero di Millennium Star

“Ritratti di uomini e ombre” – ha spiegato la curatrice agli ospiti – “Volti, figure che esprimono pensieri, silenzi, pace e disperazione, caparbietà e insicurezza, fragilità umana”.

Sculture raffiguranti uomini e donne realizzate con tecniche contemporanee utilizzando, ferro, lamiera, legno invecchiato, marmo, impasti cartacei e cartone. I materiali magicamente diventano forme e volumi, espressioni e suoni e lo spazio espositivo si  anima di quel senso qualificante, essenziale dell’uomo, che è la sua spiritualità.

Marzia Ponzi, Erika Gottardi. Per Erika giacca in pelliccia ecologica stampata di Marina Mansanta

Marzia Ponzi, Erika Gottardi. Per Erika giacca in leopardino ecologico stampato di Marina Mansanta

“Figure esili, ma forti. Volti scarni, ma intensi” – ha affermato La Salandra  – “Ombre del passato che ritorna sempre. Storie e passioni capitoline del Rinascimento si materializzano e raccontano. Sono alieni di un’altra dimensione”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Di Cave – trasteverino di nascita, professionista dalla personalità eclettica e carismatica – raduna persone e personaggi nel giardino della Fornarina dove ha trascorso l’infanzia e dove  ha sviluppato il suo immaginario,  la passione per l’arte, per  l’architettura e l’amore per la vita”.

Antonio Paris, Massimo di Cave

Antonio Paris, Massimo di Cave

Qui Di Cave ritorna. Ricorda con entusiasmo le  colazioni e le cene e le lunghe conversazioni con la titolare Marisa Casali, con gli amici più cari e i tantissimi personaggi conosciuti in quel contesto elegante e riservato.

Ph. Mauro Rosatelli, Michela de Nicola, Patrizia Santangelo, Fazio Gardini

Emilio Sturla Furnò

+39 340 4050400

emyesse@yahoo.it