Tag

, , , , ,

Elisabetta Franchi, da sempre impegnata a sostenere iniziative a tutela degli animali, e già da tempo schierata con la LAV, si batte apertamente contro l’abuso degli animali per gli spettacoli del circo.

T shirt Elisabetta Franchi

T shirt Elisabetta Franchi

Per fare questo, ha deciso di lanciare delle speciali t-shirt che sfileranno sulla passerella Fall Winter 2016-17, con immagini forti e messaggi chiari contro questo tipo di sfruttamento animale.1457692034-t-shirt-elisabetta-franchi-lav

«Circus is not fun for animals», «Il circo non è divertente per gli animali»: questo l’appello lanciato dalla designer per sensibilizzare l’opinione pubblica e svelare le crudeltà che si nascondono dietro uno spettacolo fatto di violenza e coercizione.

Ho realizzato la mia collezione Fall Winter 2016-17 ispirandomi alla magia del circo, un circo fatto di acrobati, giocolieri, ballerine: questo è il vero fascino dell’arte circense, niente a che fare con l’abuso degli animali, costretti con la violenza a eseguire azioni e pose per loro innaturali. Gli animali devono vivere seguendo i ritmi e le regole della natura – dichiara Elisabetta.immagini-t-shirt-02

Le speciali t-shirt presentate in passerella faranno parte della linea «Animal Free», che comprende capi interamente realizzati senza il ricorso a materiali di origine animale: pellicce e piumini eco-friendly, abiti, maglie e gonne in pelle sintetica, ma anche borse e piccoli accessori. Tutti prodotti creati nell’inconfondibile stile chic della maison, ma che rispettano il mondo animale.

Per ogni capo della linea, un euro verrà devoluto in beneficienza alla LAV, per sostenere le importanti iniziative portate avanti dall’associazione. Tra queste, il finanziamento del  Centro di recupero animali selvatici ed esotici a Semproniano, in Toscana, che ospita proprio alcuni animali salvati dai circhi grazie all’intervento della LAV. Nei venti ettari del centro sono ricoverati circa 400-500 individui di diverse specie fra cui tigri, pappagalli, scimmie e orsetti lavatori. Tutti i capi della linea Animal Free saranno identificati da uno speciale cartellino, che riporta il logo LAV e una frase che ricorda l’adesione al progetto.