Tag

, , ,

#FeelFrida – Lucienne Block: Dentro la vita di Frida Kahlo

Preview presso il The Westin Excelsior Rome

Lucienne Bloch: dentro la vita di Frida Kahlo in mostra alla Thesign Gallery in via Piemonte 125|A, dal 5 Maggio all’1 Luglio. In collaborazione con la galleria ono arte contemporanea, l’esposizione consta di una collezione di 68 scatti della vita di Frida Kahlo, realizzati dalla fotografa americana di origini svizzere Lucienne Bloch.

Alcune immagini saranno esposte in esclusiva e per tutta la durata della mostra, presso il The Westin Excelsior Rome, di via Veneto, unico hotel partner. A partire dal 4 maggio infatti, l’iconica hall in perfetto stile Belle Époque, arricchisce i suoi spazi con 4 scatti inediti di Frida Kahlo per una preview personalizzata per alcuni selezionati ospiti e giornalisti.

New Workers School 2Frida Biting Her Necklace New Workers School

L’allestimento è interamente teso a inglobare nella scena la figura del visitatore. Come recita il titolo stesso, dentro la vita di Frida Kahlo, chi entra nelle sale della Thesign Gallery è chiamato a sentirsi parte integrante di un’atmosfera unica e senza pari. Obiettivo dei curatori è quello di far in modo che ciascuno si senta fotografo di Frida. Di fronte non si ha l’artista ma la lente che la inquadra. Lo scopo è quello evocare i momenti di vita vissuta della pittrice messicana, affiancandosi alla fotografa nello scatto delle immagini.

Lucienne Bloch (1909-1999) nacque a Ginevra, ma si trasferì negli Stati Uniti all’età di 8 anni. Meglio nota al grande pubblico per la collaborazione con Diego Rivera, fu proprio affiancando il pittore messicano che ebbe modo di conoscerne la moglie, Frida Kahlo della quale divenne amica e confidente. E da questo punto d’osservazione privilegiato parte la presentazione della rassegna. Sessanta e più fotografie ritraggono la vita di Frida in modo candido e ravvicinato, mentre la Kahlo è intenta a passeggiare, assorta accanto alla finestra o alla stazione del treno con la fronte aggrottata per i raggi del sole. Dentro la vita di Frida e accanto all’obbiettivo di Lucienne per catturare insieme i momenti migliori e peggiori di una vita intensa e travagliata. Eppure il loro primo incontro fu ben lontano dai toni complici e pacati che caratterizzarono i successivi dialoghi.

New Workers School 10 Frida in Front of Unfinished Unity Panel

Io ti odio”, queste le prime parole pronunciate da Frida a Lucienne. Era il 1931 e il MOMA di New York accoglieva una festa in onore di Diego Rivera. La Bloch lavorava allora come sua assistente e Frida aveva avventatamente riconosciuto in lei un’amante del marito. Ma le apparenze ingannano. Col tempo, Lucienne si rivelò un’amica fidata e una confidente sincera; le fu accanto a seguito dell’aborto, della morte della madre e dei ripetuti tradimenti di Rivera.

Frida e Lucienne condividevano ideali politici e passione per l’arte. Lucienne Bloch era figlia d’arte; incoraggiata e appoggiata dal padre, Ernst Bloch, compositore e violinista svizzero, coltivò l’amore per l’arte sin dalla giovane età.

L’interesse per la politica, il comune denominatore dell’arte e una solida base di valori comuni consolidano l’affinità tra la Kahlo e la Bloch. Questa mostra fotografica racconta non solo la loro amicizia, ma fornisce anche e soprattutto una descrizione della pittrice messicana da un punto di vista intimo e privilegiato.

La Thesign Gallery è uno showroom di interior design di recente istituzione. Nasce come estensione dell’annesso studio d’architettura, la Thesign progettazione d’interni, per portare alla sua massima espressione l’arte declinata in tutte le sue sfaccettature: design, fotografia, pittura e scultura. Sebbene giovane – la Gallery, infatti, nasce a Maggio 2016 – essa vanta una clientela fissa e affezionata potendo attingere anche dal solido e fidelizzato bacino clientelare della Thesign progettazione, attiva sul territorio dal 25 Gennaio 2013. Il segno della Thesign, che si contraddistingue per eleganza e raffinatezza, è presente negli appartamenti dei quartieri Coppedè e Parioli e in numerose abitazioni del centro storico.

Le nostre mostre hanno già attratto migliaia di visitatori, fruttando numerose recensioni positive sia sulla stampa nazionale che sui giornali digitali. Gli spazi di via Piemonte 125|A, che si estendono per 240 mq, si prestano a diverse tipologie di eventi privati e rassegne artistiche consentendo così un costante rinnovamento di ambienti e organizzazione. Dai meeting di lavoro alle mostre fotografiche, dalle feste private alle esposizioni di Brescianini e Arman, la Gallery da prova di gran classe e unicità, dando luogo a commistioni di esperienze e atmosfere.

The Westin Excelsior Rome Situato a pochi minuti dalla centralissima Piazza di Spagna e dai giardini di Villa Borghese, il The Westin Excelsior Rome,  storico hotel di Via Veneto, vanta 316 camere di cui 35 suite. Da sempre promotore di iniziative legate all’arte, all’ambiente, al mangiar sano e attento alle nuove tendenze in città, l’albergo è orgoglioso di sostenere questa importante mostra, tutta dedicata a una delle più significative e iconiche figure del secolo scorso: Frida Kahlo.

La Suite Villa La Cupola è considerate a tutt’oggi, una delle più grandi e prestigiose d’Europa. L’hotel offre inoltre 11 spaziose sale meeting, la KAMISPA Wellness Center che include il WestinWorkout dedicato al fitness, una piscina coperta, sauna e bagno turco. Il Ristorante e il rinomato Café Doney con terrazza esterna affacciata su Via Veneto, – ritrovo ideale per tutto il gorno dalla colazione alla cena – e l’ORVM Bar, eclettico e moderno, dallo stile sofisticato art decò. Per maggiori informazioni: The Westin Excelsior Rome – Via Vittorio Veneto 125 – 00187 Roma, +39 06.47081; westinrome.com; restaurantdoney.com