All’Accademia L’Oréal va in scena ConFondo

Venerdì, 21 Giugno 2019

Ore 18:00

Accademia L’Oréal – Roma

Piazza Mignanelli, 23

 

Evento unico nel suo genere, ConFondo condurrà il suo pubblico a riflettere su una tematica attualmente in voga: il binomio essere-apparire. In una società sempre più orientata sull’apparire si analizzeranno, con esperienze interattive tra il serio e il faceto, i vizi e le virtù del lifestyle contemporaneo

Una narrazione innovativa, un linguaggio provocatorio che attraverso suggestioni e sorprese rende il proprio pubblico l’attore principale della scena, coinvolgendolo in un viaggio che lo faccia evadere dagli stereotipi che la società contemporanea impone. L’alternarsi delle tematiche e delle esperienze che animano l’evento sono scanditi da un countdown che prelude al “Gran Finale”. Ad ogni ospite, al suo arrivo, verrà consegnata una maschera bianca, un oggetto fondamentale che accompagnerà il pubblico nel percorso della narrazione dell’evento.

Il percorso inizia con il passaggio in una sala emozionale, al cui interno, in una luce soffusa, una musica di ambiente fa da sottofondo al monologo della giovane attrice Michela sul tema del “confondere”. Alle spalle dell’attrice sarà proiettata per tutta la durata del monologo l’opera di Magritte “il Falso Specchio”, scelta proprio per via del procedimento utilizzato dall’autore, il paradosso visivo. Inizia così il viaggio provocatorio di ConFondo, innescando nel pubblico la domanda: “il cielo è un riflesso del mondo esterno sulla superficie dell’iride oppure è il riflesso di un’immagine interiore del soggetto a cui l’occhio appartiene?”.

Superata questa prima sala, il visitatore potrà scoprire nei vari ambienti dell’evento, che presenteranno, ognuno a suo modo, un aspetto diverso dell’essere e dell’apparire. Nella sala “TO BE OR NOT TO BE” gli ospiti si confronteranno con uno dei primi aspetti dell’ “apparire” nella società: il cibo. Tutti i giorni si viene bombardati da immagini gastronomiche tra social, pubblicità e mass media. In questa sala ConFondo vuole rivelare l’opposizione tra come tali immagini appaiono e come realmente sono. Tutto ciò avverrà mediante l’uso di diverse mise en place dove il cibo verrà presentato sia dal punto di vista del consumatore che da quello pubblicitario. Frasi provocatorie come “Non mangiate niente che la vostra bisnonna non riconoscerebbe come cibo” (Michael Pollan) o “Continuiamo a bere del pessimo vino preoccupati che i calici siano di cristallo” (Marco Stefanon) renderanno divertente e irriverente questo aspetto dell’apparenza.

La sala “appaREnTE” è dedicata a social e media, dove imperversa Photoshop, e che rappresentano la vera e propria “rete dell’apparire”. In questa stanza gli ospiti avranno l’opportunità di “spingersi” nella rete sociale creata appositamente con dei fili rossi e che occuperà la parte centrale della sala. Infatti i visitatori potranno osservare e riflettere su come quotidianamente ci venga mostrato qualcosa che in realtà non è come sembra. Potranno vedere come la stessa immagine appare, da una parte della rete modificata per ingannare il pubblico e come dall’altra parte è nella realtà. Nella sala “IO, ME E ME STESSO” verrà svelato il senso della maschera bianca.

In questa sala ConFondo sottolineerà l’importanza di valorizzare sé stessi dando l’opportunità ai partecipanti di sperimentarsi in una nuova immagine grazie alla collaborazione di un esclusivo team di Hair-Stylists dell’accademia di Orazio Anelli e Make-up Artists certificati Simone Belli.

Il punto di raccordo di tutte le sale sarà la “HALL CENTRALE”, che diventerà esso stesso protagonista grazie alla perfomance musicale del violinista Riccardo, e di un ospite inaspettato che renderanno ancora più attrattivo ConFondo. Riccardo intratterrà l’evento con la sua musica soave rendendo visibile l’importanza dell’apparenza al giorno d’oggi con il suo outfit stravagante. Non sarà solo Riccardo a dare un profilo inusuale all’evento. L’entrata sfacciata di Kendra, drag queen, rappresenterò a pieno il concetto di quanto sia importante l’uso delle maschere nella nostra società.

Proprio quando il pubblico avrà osservato e si sarà lasciato coinvolgere da tutte le sale, si giungerà al momento clue della serata, l’effetto WOW in un imprevisto cambio di prospettiva. Una voce fuori campo inviterà tutti i partecipanti a recarsi nella sala “IO, ME E ME STESSO” dove al “Gong” finale si esaurirà il countdown e improvvisamente comparirà un pubblico nascosto, che trasformerà i partecipanti in attori, che fino a quel momento, inconsapevolmente, hanno recitato una parte essendo protagonisti di ConFondo.

ConFondo, curato dagli allievi del corso di specializzazione IED Roma in “Event Management” dell’Istituto Europeo di Design, si realizza in collaborazione con L’Accademia L’Oréal, Orazio Anelli Hair Stylist Academy, Simone Belli Make Up Academy, IED – Istituto Europeo di Design.

Web: www.confondo.it

Fb: https://www.facebook.com/confondodiverita/

IG: https://www.instagram.com/confondodiverita/?hl=it

 

Accademia L’Oréal Roma

Nel pieno centro di Roma, in un palazzo storico a Piazza Mignanelli, c’è l’Accademia L’Oréal che dal 2004 è un luogo di formazione dedicata allo sviluppo dell’eccellenza dei mestieri della bellezza. L’Oréal Divisione Prodotti Professionali vanta circa 100 Accademie nelle principali città del mondo, e fra tutte le accademie quella di Roma è una delle più belle e suggestive. Per questo motivo ospita ogni anno delegazioni di parrucchieri da tutto il mondo e da circa 5 anni ha aperto le sue porte direttamente alle donne per permettere loro di incontrare i migliori professionisti del mondo della bellezza professionale.

Orazio Anelli Hair-stylist Academy

Ambasciatore e Stilista L’Oréal Professionnel da oltre dieci anni, Orazio ha iniziato la sua brillante carriera giovanissimo. Una naturale propensione a seguire il trend più puro, combinata ad una personale e creativa ricerca stilistica, hanno fatto di questo giovane hair-stylist un interprete eccezionale ed affermato nei livelli più alti del panorama italiano della Coiffeur.

PROFESSIONALITÀ, PASSIONE ed ATTITUDINE ALL’INSEGNAMENTO sono i suoi punti di forza.

 

 

Simone Belli Make Up Academy

Fin dai primi anni di studio, la sua passione per l’arte e la bellezza non tarda a manifestarsi. Il suo percorso culturale inizia con studi d’arte ed umanistici dove consegue eccellenti risultati, e prosegue con un diploma magistrale che lo aiuterà, nel tempo, a svolgere il suo ruolo di “insegnante della bellezza” con estrema maestria. La sua spiccata vena creativa e la sua determinazione nel voler emergere nell’ambiente artistico del beauty, lo vedono conseguire moltissimi attestati, quali quello di truccatore estetico e cinematografico, in aggiunta ai numerosi corsi di formazione presso importanti case cosmetiche a cui si affiancherà anche come consulente interno. La sua professionalità lo vede protagonista in ogni ambito creativo: dal cinema al teatro; dalla televisione alla moda; dalla musica all’arte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.