International Couture

L’Istituto Culturale Italo Libanese con il patrocinio dell’Ambasciata del Libano in Italia

Presenta

International Couture alle ore 21:00 del 5 luglio

Altaroma Fashion Hub – Pratibus District

Missaki Couture (Libano)

Baroqco Jewelry (Paesi Bassi) & Natasha Pavluchenko (Polonia)

Emmealcubo & Patty b Bags (Italia)

A Humming Way (India)

A’Biddikkia (Italia)

Patrick Pham (Parigi)

Missaki Couture

La terza edizione della sfilata “International Couture” con il Patrocinio dell’Ambasciata del Libano in Italia, presenta, il 5 luglio a Pratibus district, le creazioni couture di stilisti che hanno attraversato il mediterraneo come MISSAKI dal Libano, A HUMMINGWAY dall’India, PATRICK PHAM da Parigi e dai Paesi Bassi I gioielli principeschi di BAROQCO abbinati agli abiti della designer Polacca NATASHA PAVLUCHENKO, A’BIDDIKKIA dalla Sicilia e dalla capitale Roma EMMEALCUBO accompagnata in passerella dalle borse artigianali di PATTY B. International Couture è organizzata dall’Istituto Culturale Italo-Libanese (ICIL) che rivolge una particolare attenzione alla moda e all’arte e soprattutto a stilisti emergenti selezionati con cura grazie all’originalità delle loro creazioni e soprattutto alla scelta delle stoffe, dei materiali preziosi e alla cura con la quale i loro capi vengono realizzati.

In apertura di “International Couture” la collezione “Sevan” presentata dal designer libanese Missak Farassian. Sevan è una collezione couture che esprime la sartorialità attraverso i ricami e racconta la bellezza del lago Sevan, un grande lago nell’Armenia orientale. Missaki Couture esibisce sulla passerella di Altaroma quindici abiti da sera e un abito da sposa reale.

Lo splendore e la magnificenza dei Gioielli vengono svelati attraverso la collezione “The Beauty Within” presentata da BaroQco sulla passerella di Altaroma. Questa collezione è una selezione di opere d’arte in diversi stili per evidenziare la diversa varietà di ciò che BaroQco rappresenta. Ogni pezzo è unico e ha la sua propria identità. “The Beauty Within” è presentata sulla passerella di International Couture insieme agli abiti da sera “Neo-Couture” di Natasha Pavluchenko.

Emmealcubo presenta una collezione couture dall’eleganza essenziale intitolata “Archiabito” che rivela in passerella una donna contraddittoria, forte, sicura di sé e senza alcun ornamento superfluo. Abiti dalle linee rigorose ed architettoniche si contrappongono a forme organiche che si snodano in una ricerca di dettagli e di sfumature rivelando la personalità della stilista, Valentina Santilli.  Sulla passerella di Altaroma La collezione di borse Evolution create dal marchio Patty B si combinano alla collezione Archiabito di Emmealcubo. Patty B di Patrizia Mattoni, è un marchio di borse artigianali che si ispira alle borse di fine Ottocento.

Sweta Agrawal – A Humming Way

La designer Indiana Greta Agrawal ha creato il marchio “A Humming Way” che significa “un percorso di moda in attesa di esplorazione”. “Nymph of the Woods” è la collezione presentata dal marchio sulla passerella di Altaroma e racconta la storia di una giovane fanciulla mistica rilegata tra i libri della mitologia greca. ‘Nymph of the Woods’ è una collezione che rievoca la terra che custodisce colori rilassanti come la fragranza delle prime piogge: muschi legnosi sparsi come se fossero appena usciti da una foresta greca.

A’BIDDIKKIA è un’azienda giovane e dinamica che si pone sul mercato come produttrice e distributrice di abbigliamento ed accessori. A’BIDDIKKIA è un aggettivo siciliano che significa la carina, la bellina. Così Giovanna Mandarano talentuosa designer, omaggia la Sua Sicilia ed in particolare le Isole Eolie dove è nato il suo marchio sfilando ad Altaroma la collezione “La Mia Panarea” che racconta atmosfere, profumi e colori tipici della costa Siciliana e delle Isole Eolie. Abiti realizzati con grafiche dai colori caldi che evocano le immagini di una cultura ricca e piena di tradizioni.

La Finale di International Couture Fashion Show presenta la collezione “Pearl of the Far East” di Patrick Pham. Ventuno abiti di Haute Couture realizzati con materiali tessili fatti a mano nei più famosi villaggi di tessitura del Vietnam, insieme con accessori fatti a mano e realizzati da artigiani di Hue – la città imperiale della dinastia Nguyen del Vietnam.

Patrick Pham

“International Couture” è una sfilata collettiva inserita nel calendario ALTAROMA FASHION HUB, organizzata dall’Istituto Culturale Italo Libanese. Si ringrazia per la gentile collaborazione lo staff Face Place Academy by Pablo art director Gil Cagné per avere curato il Make-up delle modelle e Vitalities per le acconciature. Oronzo De Matteis per Le Luxury Shoes OROORO.

Missak Farassian è un designer libanese di origine Armena, ha iniziato la sua carriera in tenera età presso la casa di moda di suo padre dopo la sua laurea presso l’”Ecole Paul Radi” a Beirut. Ben presto, dopo aver sviluppato una carriera indipendenti, nel 2012 ha iniziato a produrre i costumi dello staff di Middle East Airlines. Successivamente nel 2014 ha iniziato a mostrare la sua collezione in diversi paesi come Parigi e Mosca durante le settimane della moda. Oggi la casa progetta, produce e vende in Atelier alcuni degli abiti di alta moda più ambiti al mondo e il suo marchio è presentato in oltre 100 punti vendita sparsi in tutto il mondo. La perfezione è anche ciò che il designer Missak si sforza di implementare durante tutte le fasi della creazione dal concetto alla concezione e poi al completamento.

MISSAKI COUTURE PRESENTA “SEVAN”

Missaki Couture presenta a International Couture sul catwalk di Pratibus district nella Fashion Week di Altaroma una collezione couture che si racconta attraverso ricami e silhouette. È una collezione regale e elegante s’intitola “Sevan” e rivela la bellezza del lago. La collezione Sevan è stata ispirata dal rumore delle onde del lago e dalla bellezza delle montagne che lo circondano. In passerella 15 abiti da sera e 1 abito da sposa reale. Il lago Sevan è un grande lago di alta quota nell’Armenia orientale situato su una stretta penisola a sud. Il monastero di Hayravank si affaccia sul lago da uno sperone roccioso. Il cimitero di Noratus ha centinaia di pietre scolpite commemorative di Khackkar.

La genesi di BaroQco. Nel 2002, durante i preparativi del loro matrimonio, Eduardo propose alla sua futura moglie Liem di rivestirla con i gioielli più belli del mondo. L’amore per gioielli preziosi gli ha colpiti. Da allora, è nato un forte desiderio ardente di esprimere questa potente energia creativa e il desiderio di condividerla con persone che vorrebbero provare queste sensazioni così nasce BaroQco. Eduardo e Liem, la coppia couture decisero di creare invece che di acquistare gioielli. La loro visione è di ritrarre l’essenza più profonda della bellezza delle donne nel mondo. lo fanno progettando gioielli di lusso di alta gamma. Eduardo & Imelda Liem creano e realizzano disegni straordinari grazie al loro amore.

BAROQCO PRESENTA “THE BEAUTY WITHIN”

La collezione “The Beauty Within” (La bellezza dentro) presentata durante Altaroma è una selezione di opere d’arte in diversi stili per evidenziare le diverse varietà di ciò che BaroQco rappresenta. Ogni pezzo è unico e dà identità nella diversità. Per creare capolavori in riflessioni per essere unici. BaroQo cerca sempre di essere diverso, solo così sei unico. Dobbiamo distinguere la folla e lasciare che ogni individuo che indossa un gioiello baroQco si senta autorizzato a farlo. Questo conferimento di potere viene naturalmente, quando ci sentiamo belli e al sicuro dall’interno. Abbiamo creato questi pezzi in combinazione con ornamenti in metallo, che sono stati creati strato su strato, SWAROVKSI ELEMENTS © e pietre semi preziose. Le pietre semi preziose provengono da una varietà di paesi come l’Indonesia e il Brasile. L’utilizzo di materiale reale e genuino conferisce ai pezzi un determinato valore. Ogni capolavoro è ben pensato. Viene avviato con il concept design, il piano di produzione e la produzione. Gli ornamenti sono placcati in palladio e oro 24 carati. Una volta che gli ornamenti sono pronti, i seguenti passaggi sono per fare gli ornamenti nel lavoro del telaio del capolavoro e poi impostare con SWAROVKSI ELEMENTS ©. E per alcuni pezzi lo finiremo con perline di pietre semipreziose per completare il capolavoro.

“The Beauty Within” è presentata a Altaroma insieme agli abiti della collezione “Neo-Couture” della designer Natasha Pavluchenko.

Natasha Pavluchenko è nata in Bielorussia in una famiglia di origini polacche e ucraine. Si interessò alla moda da molto giovane e acquisì ispirazione dal lavoro del suo bisnonno che era solito dirigere con successo un atelier sartoriale nel centro storico di Varsavia ancora prima della Prima Guerra Mondiale. Dopo aver completato gli studi in Fashion Design presso l’Institute of Modern knowledge di Minsk, con grande determinazione ha intrapreso ulteriori progressi nel mondo della moda e ha vinto numerosi concorsi come l’International Smirnoff Fashion Awards a Mosca o New Look 2005 Fashion Oscar. Le creazioni di Natasha Pavluchenko “riflettono la sua varietà di culture slave”.

“La filosofia delle mie creazioni è quella di portare in vita abiti che consentono alle donne di arrivare al meraviglioso mondo dell’immaginazione e di cambiare la loro parvenza quotidiana. Il nero è il colore di una donna dignitosa e forte. Il pizzo, le arricciature sia geometriche che asimmetriche in tessuto liscio tagliato, l’arte della sartoria e del cucito a mano, per creare l’assemblaggio dell’abito. Questa è la mia visione di una donna Neo Couture. “

NEO-COUTURE COLLECTION by NATASHA PAVLUCHENKO

Natasha Pavluchenko torna sulla passerella di Altaroma con la sua collezione Neo-Couture.

La collezione “Neo Couture” garantisce un perfetto mix tra le origini storiche della designer, la sua arte e l’unione con il classicismo di una città come Roma. La filosofia della collezione “Neo Couture” sarà infatti basata sulla fusione di tessuti tradizionali e moderni, come lana, cashmere, seta, mussola, prato flessibile e altri tessuti fatti a mano. Natasha Art consente di combinare tessuti con diverse strutture. Gli abiti da sera Natasha Pavluchenko “Neo-Couture” sono adatti per adattarsi alla passerella Altaroma con la collezione Jewlry Couture “The Beauty Within” creata da BaroQco

Emmealcubo nasce nel 2011 dalle menti creative ed imprenditoriali di Giovanna di Marco e Valentina Santilli. Le due designer romane si incontrano casualmente dando vita ad un’amicizia destinata a divenire legame indissolubile e carburante della loro attività professionale. Il punto di partenza è ricordare quanto valgano le persone assieme alle loro storie ancor prima del vestito che dovrebbero indossare. Il brand Emmealcubo elogia la femminilità in tutte le sue forme grazie alla progettata vestibilità che mantiene le forme dell’abito lineari e confortevoli.  Gli abiti sono realizzati con taglio sartoriale e mantengono il gusto della composizione architettonica sobria e priva di decori. Le linee organiche e geometriche si alternano in un continuo dualismo tra trasparenze e opacità, tra tradizione e innovazione. Emmealcubo rappresenta uno stile che esprime una seduzione sobria e mai aggressiva. Tutte le collezioni Emmealcubo sono di realizzazione artigianale e create perseguendo l’ispirazione di pensieri e motivazioni diverse che provengono dalle esperienze di vita quotidiana come un viaggio, una lettura, una forma, un amore, dei colori e tanti altri momenti e fatti. L’artigianalità caratterizza il brand. I capi sono prodotti con tessuti made in Italy di elevato standard qualitativo con una particolare attenzione all’ecologia e all’ambiente. La donna Emmealcubo è una donna dinamica che risponde ad un bisogno di libertà e di vitalità.

EMMEALCUBO PRESENTA LA COLLEZIONE ARCHIABITO

Emmealcubo presenta a International Couture, Altaroma Fashion Hub a Pratibus district, una Collezione couture dall’eleganza essenziale intitolata ARCHIABITO che rivela in passerella una donna contraddittoria, forte, sicura di sé e senza alcun ornamento superfluo. Abiti dalle linee rigorose ed architettoniche si contrappongono a forme organiche che si snodano in una ricerca di dettagli e di sfumature rivelando la personalità della stilista, Valentina Santilli. La collezione racchiude abiti lunghi e corti, pantaloni con vita alta, completi con giacca e pantalone, copri spalla oversize, bluse e pencil pant suit. Le scollature sono sia profonde che minimali. 15 capi realizzati con tessuti rigidi o fluidi, opachi o trasparenti, tessuti preziosi in fibra di alluminio nacré, organza, lino devoré, la morbidezza del raso, la voluttuosità delle piume, jacquard in variante anche lurex, fresco lana maschile insieme alla luminosità degli inserti colorati sintetizzano in chiave contemporanea un moderno concetto di femminilità. La palette cromatica preannuncia tinte tenui come il lilla, il grigio laguna, il giallo ed il rosa accanto ai toni decisi del blu, del nero insieme ai colori fluo bio-luminosi. I quindici capi proposti sono di tradizione sartoriale e interamente realizzate in Italia. Essenzialità e Nitidezza sono le due parole chiave per descrivere la collezione ARCHIABITO, dove l’abito diventa “habitat” grazie alle strutture architettoniche del tessuto che circonda il corpo femminile velando sotto la sua morbidezza del tessuto un concept raffinato. Emmealcubo definisce un nuovo vocabolario del vestire femminile proiettandosi in una nuova visione che unisce sapientemente il design architettonico ad un’allure sofisticata.

La collezione di borse EVOLUTION create dal marchio Patty B si legano alla collezione ARCHIABITO di Emmealcubo sulla passerella di International Couture, Altaroma Fashion Hub, assumendo anche loro una connotazione architettonica.  La Patty B sarà presentata anche a Show Case.

Patty B di Patrizia Mattoni, è un marchio di borse artigianali che s’ispira alle borse di fine Ottocento. Tutto nasce a Roma nel 2014 grazie al connubio perfetto di un tavolo, una macchina da cucire e un’accurata ricerca dei tessuti, che hanno accompagnato la ricerca stilistica di Patrizia Mattoni. “Durante alcuni viaggi di piacere tra Londra e Parigi, ho ritrovato la passione per la moda e per lo stile che avevo da ragazza e che avevo abbandonato per lavorare, per oltre vent’anni, nell’azienda di famiglia”. Da quel momento Patrizia Mattoni ha impegnato tutte le sue energie ed il suo tempo alla realizzazione del suo progetto con passione e attenzione al dettaglio, cercando di progettare modelli di borse e accessori, che siano sempre originali e innovativi, senza mai abbandonare i riferimenti forti all’eleganza del passato e alla tradizione. Forte della sua determinazione e della sua capacità produttiva, il brand ha costruito un progetto dedicato alla realizzazione di borse artigianali, ognuna diversa dall’altra, ognuna con un suo animus creativo che parte dal tessuto e poi si snoda punto dopo punto, cucitura dopo cucitura in un’alchimia di stile e forma. La “Patty B”, il modello di punta di ogni collezione è la formula perfetta di una lunga ricerca: forma allungata, tessuti ricercati e chiusura a borsello, come uno scrigno indossabile, per le donne più raffinate. La borsa diventa un oggetto quotidiano iconico e riconoscibile, rivisitato e reinterpretato attraverso, tessuti di arredamento accuratamente selezionati con sfumature diverse, dalle tinte classiche ai toni dell’alta moda. Il valore del “fatto a mano”, con la massima cura e dedizione, si ripercuote su ogni modello di Patrizia, disponibile in diverse dimensioni. Un prodotto per tutte le stagioni che segue comunque il ritmo primavera / estate e autunno / inverno, aggiungendo ogni volta nuovi colori e sensazioni tattili, pur mantenendo la sua forma originale con un manico in metallo e la sua iconica forma.

Patty B – Evolution Bag

PATTY B PRESENTA EVOLUTION BAG

Le borse iconiche della Collezione Evolution di Patty B vengono definite come un “prodotto artistico” con valore evergreen che utilizza solo materiali di alta qualità e dallo stile nitido. Le Patty B nascono in tre forme classiche con il manico a borsello rigorosamente in ottone, che ricorda i quadri di Giovanni Boldini e l’eleganza di Franca Florio. La Patty B è una borsa moderna dal sapore antico un oggetto evocativo dalla struttura definita e capiente. La collezione Evolution che accompagna Emmealcubo è realizzata in velluto dalle stampe astratte. Alcune ricordano le pitture di Paul Klee altre invece sono d’ispirazione più gotica e richiamano le composizioni geometriche dei rosoni presenti nelle antiche cattedrali e ancora, altre sono in raso bianco con decorazione optical floreali d’ispirazione Morris e Ruskin e dell’Art’s & Crafts. La palette dei colori della collezione Evolution include l’oro e diverse tonalità di rosa e di grigio per giungere alle nuove tinte del giallo acido e dell’arancio ben mescolate e dosate in una perfetta fusione di forma e di design.

DESIGNER SWETA AGRAWAL. L’ispirazione di Sweta proviene dal ricco patrimonio del Rajasthan, pieno di colori e meravigliosi mestieri in tutte le forme di vita. Sin dall’adolescenza, Sweta progetta e crea abiti. Ha creato il marchio “A Humming Way” che significa “un percorso di moda in attesa di essere esplorato”. Le collezioni di “A Humming Way” sono progettate da Sweta Agrawal e sono prodotte nel suo atelier a Mumbai. Il marchio “A Humming Way” è stato lanciato ufficialmente alla Lakme Fashion Week P / E 2018 ed è posizionato come “Handcrafted Luxury” per donne nel 2017 quando Sweta Agrawal ha deciso di abbandonare l’azienda di famiglia e abbracciare pienamente la moda, la sua passione. Ispirata al patrimonio indigeno delle culture dell’Asia meridionale, Sweta ha iniziato a disegnare abiti con una visione rivolta a un target di  donne che apprezzano il lusso e la qualità.

SWETA AGRAWAL PRESENTA ‘NYMPH OF THE WOODS’

Questa collezione presentata sulla passerella di Altaroma simboleggia una giovane mistica fanciulla nata tra i libri rilegati della mitologia greca. Oggi prende vita, brilla e si illumina attraverso tutta la collezione che conduce verso le enigmatiche e boscose foreste. Questa “ribelle dei boschi” ma antitetica alle convinzioni corporee e convenzionali. “Nymph of the Woods” è una collezione che richiama la terra con i suoi colori rilassanti e la fragranza delle prime piogge.  “A humming way” utilizza un tessuto speciale chiamato KHADI che si trova solo in India. È filato a mano e intrecciato a mano. Khadi è un simbolo del patrimonio tessile indiano. Il marchio ha impiegato i villaggi che praticano il commercio equo e solidale. Questo tessuto versatile consente ai maestri artigiani di utilizzare una tecnica intricata ed elegante per tagliare e manipolare il tessuto. Il risultato è un’arte da indossare.

INSIEME ALLA COLLEZIONE NYMPH OF THE WOODS SONO STATE ABBINATE LE

LUXURY SHOES OROORO DI ORONZO DE MATTEIS.

A’BIDDIKKIA   è un’azienda giovane e dinamica che si pone sul mercato come produttrice e distributrice di abbigliamento ed accessori dallo stile ricercato e attento, rafforzato da un “made in Italy” sia nei tessuti che nelle lavorazioni. Abiti e accessori si mescolano insieme, si fondono, formano un unico stile per esprimere una femminilità a tutto tondo, un Total Look con abiti da giorno e da sera. Ha scelto di chiamarsi “A’BIDDIKKIA” aggettivo siciliano che significa la carina, la bellina. Così Giovanna Mandarano talentuosa designer, omaggia la Sua Sicilia ed in particolare le Isole Eolie dove è nato il suo marchio.  La sua anima è legata -indissolubilmente- alla natia Panarea, per lei un’autentica Musa ispiratrice- Panarea è il luogo dove tutto nasce, dove tutto si crea e dove ogni irrefrenabile emozione si trasforma in moda, in tendenza e in stile. L’abito A’BIDDIKKIA regala mille sensazioni e innumerevoli colori, proprio come tutte le stampe esclusive ed i tessuti pregiatissimi creati unicamente per il marchio e caratterizzano ogni collezione ricordando l’Isola Magica, dove l‘Estate è ricca di colori e di profumi. Le collezioni sono vendute esclusivamente presso gli store monomarca del brand che si trovano   a Lipari, Panarea, Ortigia, Roma Catania e Milazzo. La donna che indossa A’BIDDIKKIA è “femmina” romantica, contemporanea e rappresenta un mix di sensualità eleganza e raffinatezza.

A’BIDDIKKIA PRESENTA LA MIA PANAREA

Nella nuova collezione della designer Giovanna Mandarano, la creatrice di A’BIDDIKKIA, racconta atmosfere, profumi e colori tipici della costa Siciliana e delle Isole Eolie. Abiti realizzati con grafiche dai colori caldi che evocano le immagini di una cultura ricca e piena di tradizioni, dal disegno del “carretto” siciliano alle splendide maioliche dipinte a mano per non dimenticare I fiori tipici delle isole come l’Ibiscus con i suoi svariati colori vivaci che spaziano dal giallo, all’arancio, al fuxia per arrivare al rosso intenso. Nella collezione intitolata “La Mia Panarea” presenziano anche le tonalità dell’azzurro che richiamano i colori intensi del suo mare. La collezione presenta anche capi a tinta unita dal tocco elegante create per illuminare le serate con il bagliore delle loro pailettes dai toni dorati che avvolgono la donna A’BIDDIKKIA di fascino e di sensualità. Immancabile il pizzo nero per le serate romantiche. La Mia Panarea è una collezione, Limited Edition, che racconta le diverse le sue storie, rispecchiando l’azzurro del mare con la fantasia “Medusa”, I colori caldi della Sicilia con i disegni del “Carretto” ed infine l’allegria del fiore “Ibiscus”. Le stampe esclusive di questa collezione sono realizzate utilizzando tessuti pregiatissimi come la seta. Tutti disegni unici che regalano mille sensazioni e uno stile che esprime femminilità e soprattutto gioia di vivere. Giovanna Mandarano ha creato A’BIDDIKKIA ​la carina, la bellina in omaggio alla Sua alle sue Isole Eolie dove è nato il suo marchio.

Il designer Patrick Pham sin dall’età di 20 anni è appassionato di moda, ha iniziato a disegnare e ha creato il suo primo abito. Gli piace, cucire, reinterpretare a modo suo con lo scopo di offrire alle donne una figura perfetta, raffinata, in linea con le loro forme. Fu durante la preparazione del matrimonio del suo migliore amico che gli venne l’idea di creare. “In effetti, abbiamo fatto decine di negozi e la futura sposa e non sono riuscito a trovare il vestito migliore per lei, poi ho deciso di crearlo da me e offrirlo al mio migliore amico. Quella sembrava la mia strada” confida il designer. Il tocco di Patrick Pham si s’impone ai colori e al tessuto che usa. Ha uno stile che è allo stesso tempo elegante e sexy. Dopo aver lavorato dieci anni fa per diversi marchi francesi, ha deciso di creare la sua collezione di prêt-à-porter di lusso nel 2015. La prima collezione Primavera-Estate 2016 è stata presentata in tutto il mondo, Francia, USA, Germania e Emirati Arabi Uniti.

PATRICK PHAM PRESETA “PEARL OF THE FAR EAST”

Che si tratti di Indo-china o di L’Amant, “Vien Dong” è stato come un amore nel cuore della Francia. Questo amore ha ispirato Patrick Pham. Nel suo viaggio nei villaggi di tessitura rurale, il giovane stilista improvvisamente ricorda i racconti lontani.

Patrick Pham presenta sulla passerella Altroma 21 abiti Haute Couture realizzati con tessuti artigianali dei più famosi villaggi di tessitura del Vietnam, insieme a accessori fatti a mano realizzati da artigiani di Hue – la città imperiale della dinastia Nguyen del Vietnam. “Lanh My A” è un prodotto di tessitura della seta tinto con il frutto di Diospyros Mollis, localmente noto come “mặc nưa”. “Lanh My A” è stato utilizzato come costume per le famiglie reali di Cambogia, Laos e Thailandia, o come regalo di lusso per sole famiglie ricche, proprietari terrieri e classi ricche indo-cinesi. Nelle mani di Patrick Pham, “Lanh My A” sembra essere stato un materiale di classe nato per l’abito di lusso e per l’abito da sera. Il broccato è un prodotto unico che le minoranze etniche in Vietnam tramandano di generazione in generazione in modo tale da riflettere le caratteristiche della loro cultura. Brocade è un tessuto realizzato in cotone, lino o canapa, tutto lavorato a mano. I tessuti sono tinti da piante selvatiche con varietà di colori: a volte cupi, a volte brillanti. Ci sono modelli sul tessuto che rappresentano in modo univoco ogni gruppo etnico. Questi motivi sono impressi durante il processo di tessitura, sebbene all’inizio sembrino essere ricamati. Brocade trasmette l’atmosfera della vita locale: rustica, ma generosa e selvaggia. Incontrando queste caratteristiche del broccato, Patrick Pham fece un’azione audace: cancellando i confini culturali di broccato selvaggio e liberale. Il broccato è mescolato con altri materiali come la pelle di cavallo e la pelliccia di bovino. Il Brocade si distingue nell’essere un materiale locale che si unisci romanticamente a Roma sul catwalk di International Couture.

ISTITUTO CULTURALE ITALO LIBANESE

INTERNATIONAL COUTURE

ALTAROMA FASHION HUB – PRATIBUS DISTRICT

SPECIAL THANKS TO EMBASSY OF LEBANON IN ITALY FOR PATRONAGE

———

DESIGNERS ON CATWALK

MISSAKI COUTURE

BAROQCO JEWELRY & NATASHA PAVLUCHENKO

EMMEALCUBO & PATTY B BAGS

A HUMMING WAY

A’BIDDIKKIA

PATRICK PHAM

—–

CREDITS

PRESIDENT ICIL MAURICE SALAMÉ

COORDINATOR ICIL ANNARITA SERENO

EVENT MANAGER & PRESS OFFICE MARIA CHRISTINA RIGANO

CASTING MANAGER ELEONORA EUTIZI

FASHION SHOW PRODUCTION

MAZZINI EVENTI

HAIR STYLING

VITALITIES

MAKE-UP

STAFF FACE PLACE ACADEMY BY PABLO

ART DIRECTOR GIL CAGNÉ

OFFICIAL PHOTOS

CATWALK by MARCO CARUSOTTI

GUESTS by FRANCESCA SANTOPADRE

OFFICIAL VIDEO

VERTIGO LIVE

LUXURY SHOES OROORO DI ORONZO DE MATTEIS

IN COLLABORATION WITH

RAMEZ BASMAJI FROM FABUSSE (FASHION BUSINESS CENTER IN KUWAIT)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.